Capitani Coraggiosi - Rudyard Kipling


Protagonista del romanzo è Harvey Cheyne, un ragazzo di quindici anni, viziato e prepotente, figlio di un ricco uomo, magnate delle ferrovie americane, e di una donna fragile e insicura che asseconda il figlio in tutto per non irritarlo. Harvey, nonostante la giovane età, dispone di tutto, vestiti eleganti, cavalli e servitori. I suoi genitori gli concedono mensilmente cifre folli per soddisfare i suoi "piccoli desideri", però non conosce i valori della fatica, del rispetto e del lavoro.

Durante un viaggio verso l'Europa, accompagnato dalla madre, durante una traversata, Harvey, ormai già detestato da tutto l'equipaggio per la sua spavalderia e maleducazione,  a causa del mal di mare si sporge troppo dalla nave e cade in mare. I genitori lo credono morto e la madre cade nella disperazione piu' totale, ma in realtà Harvey viene miracolosamente salvato da una piccola barchetta, un "dory", che stava pescando per conto della goletta "We're here". Il giovane ragazzo, asciugato e rifocillato, chiede subito al Capitano del peschereccio di essere riportato subito a casa, ovviamente dietro compenso, ma a bordo nessuno crede ai suoi racconti di vita ricca e agiata. Ritenuto pazzo viene assunto sulla goletta fino alla fine della stagione di pesca per dieci dollari e mezzo al mese.  

Su questo peschereccio, di proprietà del capitano Disko Troop, Harvey impara a conoscere e ad apprezzare la forza e il coraggio dei marinai. A poco a poco diventa un bravissimo mozzo, tant'è che i marinai della goletta iniziano ad apprezzarlo e stimarlo. Fa amicizia con un suo coetaneo, Dan, figlio del comandante, unico a credere ai suoi racconti. Grazie agli insegnamenti di Dan, impara a pescare e a dirigere il peschereccio e, da ragazzo viziato e fannullone che era, diventa un giovane uomo forte e coraggioso, capace di guadagnarsi da vivere  con fatica e onestà.

Finita la stagione della pesca il peschereccio finalmente torna a terra e Harvey, va a vivere momentaneamente con la famiglia del capitano Disko. Con un telegramma avverte i suoi genitori di essere sopravvissuto e questi, felicissimi, lo raggiungono dopo pochi giorni con uno dei loro treni privati. Solo quando il ricco industriale riabbraccia suo figlio l'equipaggio del "We're here" e il suo capitano si rendono conto che i racconti del ragazzo erano reali. Il ricco magnate per gratitudine fa assumere il giovane Dan, sulla sua flotta di navi, avviandolo ad una veloce carriera di primo ufficiale e Harvey si iscrive all'Università per poter un giorno sostituirsi negli affari del padre, mentre la goletta "We're here" con il suo Capitano Disko riparte per una nuova stagione di pesca in mare e per nuove avventure. 
L'uscio di sopravvento della saletta fumatori
era aperto alla nebbia dell'Atlantico del Nord,
mentre la grossa nave di linea rollava e beccheggiava,
fischiando per mettere in guardia i pescherecci.
- Quel ragazzo Cheyne è una bella grana, a bordo -
disse un uomo avvolto in un cappotto di panno,
chiudendo di scatto la porta
- Non vale niente ed è troppo insolente - 
(Incipit)